Ricerca:

 
 
 
   

 

 

 


 

 

home

GIS5
   

    

  GOOGLE MAPPING
Uso professionale degli strumenti di google 
 
Euro 120,00
 
- 41,67%
Euro 70,00
 

 
 
Disponibilità:
 

 

Promo Corso
(metti a tutto schermo, alza il volume e goditi lo spettacolo)

 

 

Corso accreditato dalla Commissione Nazionale APC
con 8 crediti

002/Geogroup/18 del 10/05/2018

Perché è nato questo corso?

Dammi solo cinque minuti e te lo spiego.

l’Ultima domenica di luglio, durante la mia solita passeggiata domenicale, ricevo una telefonata da Antonio, il solito collega anziano che ormai conosci meglio di me, che con il suo modo di fare brusco e quasi minaccioso mi dice:

Egidio, quando ti trovo in ufficio?.

Antonio è molto oculato nella valutazione dei costi ed è rimasto fermo alle vecchie tariffe dei cellulari, pertanto quando chiama sul cellulare la questione è veramente seria e urgente, e infatti lo era.

Gli fisso un appuntamento nel pomeriggio, alle 16.30

Alle 16,20, arrivo davanti alla porta dell’ufficio, lo trovo già lì ad aspettarmi. Nemmeno il tempo di un saluto e comincia subito ad illustrarmi il suo problema:

Mi devi dare assolutamente una mano, devo inserire una serie di frane nell’archivio ReNDiS dell’ISPRA e tra le informazioni richieste vogliono anche il file con la perimetrazione georeferenziata. Ho bisogno urgente di un programma GIS facile da usare e che costi poco (ovviamente ndr).

Ci penso un po’ e gli confesso che anche io con il GIS non sono molto pratico e che spesso mi rivolgo a colleghi più esperti. Per quello che deve fare però probabilmente basta Google Earth, allora decido di metterlo in contatto con gli amici della Geographike di Siena che sicuramente sapranno indirizzarlo meglio di me.”

“OK proviamo”, disse Antonio, ma sul suo volto era evidente la delusione per non aver potuto risolvere immediatamente la questione.

Il giorno dopo Antonio mi chiama in ufficio (evidentemente non era urgente) e comincia ad elogiare Valerio della Geographike: “mi ha fatto capire tutto in pochi minuti”, “con una telefonata ho risolto un problema che mi sembrava insormontabile”,  "ora anche io posso georefenziare le mie planimetrie" .

Come al solito devo ringraziarti, disse Antonio, mi hai salvato anche stavolta!

Dopo pochi minuti chiamo Valerio per ringraziarlo e durante la discussione vengono fuori altre potenzialità che google Earth offre in ambito GIS

  • Georefenziare un punto o un’area

  • Visualizzare profili altimetrici in automatico

  • aggiungere/modificare un segnaposto;

  • creare un percorso;

  • misurare distanze e superfici;

  • aggiungere foto;

  • Tracciare e salvare un itinerario

Da qui l’idea:

Ma sai quanti colleghi non conoscono le potenzialità di google, perché non facciamo un corso on-line specifico ?

Ed ecco pronto in esclusiva per gli amici di geologi.it

 

GOOGLE MAPPING

USO PROFESSIONALE DEGLI STRUMENTI GEOGRAFICI DI GOOGLE Inc.

 Corso di formazione a distanza per i geologi e gli altri professionisti del territorio, per utilizzare al meglio gli strumenti geografici di Google.

 

Obiettivi

I software oggetto del corso sono: Google Map, Google My Map e Google Earth Pro, ora gratuito.

Questi strumenti consentono di visualizzare, navigare e gestire immagini ed altre informazioni geografiche, sia accedendo alle risorse presenti in rete, sia aggiungendo contenuti locali e personali. Il corso si propone di descrivere ed insegnare a sfruttare tutte le potenzialità offerte da questi tre potenti strumenti geografici, che sebbene siano di uso semplice ed intuitivo, vengono spesso utilizzati solo per alcune funzionalità di base.

 

Struttura

Il corso viene erogato a distanza sul nostro sistema geographike-elearning, basato sulla piattaforma “Moodle”; è suddiviso in 2 parti ed articolato in una serie di lezioni ed un test finale. La lezione è composta dai seguenti materiali didattici:

1.    Testo della lezione;

2.    Presentazione di slide con guida alla lezione;

3.    dati esempio.

La presentazione guida lo studente nella lettura delle dispense e nello svolgimento delle esercitazioni.

 

Contenuti

Gli argomenti trattati sono i seguenti:

1.    PARTE 1 – Gli strumenti Google per il territorio
  1. Introduzione ai prodotti Google per studiare il territorio e gestire le proprie informazioni georeferenziate;

  2. Naviga il territorio con Google Map;

  3. Genera le tue mappe on-line con Google My Map;

2.    PARTE 2 – Google Earth e Google Earth Pro
  1. Panoramica su GE;

  2. Navigazione e funzioni di base;

  3. Funzioni avanzate ed interscambio di dati tra sistemi diversi;

  4. Generazione e condivisione di mappe;

  5. Esempi di applicazioni.

 

Durata

Il corso è composto da 8 lezioni complessive che impegneranno lo studente per un minimo di 8 ore.

 

Modalità di accesso

I corsi sono accessibili tramite il portale di formazione on-line della geographike.

Sul portale sarà possibile visualizzare le informazioni sui corsi, leggere le notizie, iscriversi al portale,  ed accedere ai corsi.

L’ amministratore controlla la creazione di corsi e gestisce docenti e studenti.

E’ presente una barra di navigazione da cui è possibile accedere a tutti i contenuti della piattaforma.

 

Test Finale

Alla fine del corso è previsto il test finale con domande a scelta multipla. L’esame è composto da una serie di domande diversificate per ogni studente, generato automaticamente dalla piattaforma moodle che genera il test attingendo casualmente da un database di deposito.

Il test è superato al raggiungimento di un numero minimo di risposte corrette.

 

Gestione utenti, statistiche di partecipazione

Tutte le attività di ogni utente vengono registrate dalla piattaforma Moodle e l’amministratore può accedere ai report specifici per corsi o per utenti in modo da creare registri di presenza sulla piattaforma.

Tali registrazioni ed i risultati degli esami vengono trasmessi alla redazione di Geologi.it per la consegna degli attestati di partecipazione.

STRUTTURA DEL CORSO

 

Parte 1 - gli strumenti Google per il territorio

 

1 Introduzione ai prodotti Google

Contenuto della lezione

Google ha sviluppato diversi strumenti per la visualizzazione e gestione di informazioni geografiche. In questa prima lezione descriviamo in breve i tre principali strumenti elencando le principali caratteristiche e  funzioni . I prodotti descritti sono:

  • G Map;

  • G My Map;

  • G Earth.

Vengono anche illustrati degli esempi di applicazioni che evidenziano le tipologie di utilizzo dei 3 strumenti.

 

2 Google Map

Contenuto della lezione

Google map è lo strumento web che permette la navigazione, visualizzazione e la pianificazione di percorsi.

Vengono descritte tutte le funzionalità di Google Map, in particolare gli argomenti trattati saranno:

  • navigare i dati;

  • ottenere indicazioni e pianificare percorsi;

  • cambiare sfondi;

  • l’uso di street view;

  • indoor map;

  • Google Map mobile, scaricare mappe per navigazione off line;

  • aggiungere foto, recensioni ed altre note sulle proprie mappe.

3 Google My Map

Contenuto della lezione

My Map è molto simile a Google Map per quanto riguarda la ricerca, la navigazione e la pianificazione di percorsi, ma aggiunge la possibilità di creare e gestire informazioni geografiche per la realizzazione e la condivisione di mappe personalizzate. Questa lezione è divisa in due sotto capitoli:

1.    esplorare con My Map:

  • descrizione dei comandi navigazione;

  • cercare località attività;

  • ottenere indicazioni;

2.    creare contenuti e condividerli con My Map:

  • creare una mappa;

  • tracciare punti di interesse, linee e forme e personalizzarne lo stile;

  • importare i dati da Fogli Google o sotto forma di file CSV, Excel e KML;

  • gestire le mappe in Google Drive e permettere anche ad altri utenti di modificarle come un documento Google;

  • Incorporare le mappe terminate nel tuo sito web.

 

Parte 2 - Google Earth Pro

 

Google Earth Pro è il software che permette di esplorare contenuti geografici complessi, ricercare luoghi e attività, visualizzare, creare e condividere dati propri o provenienti da terze parti. Nella versione Pro, ora disponibile per tutti gli utenti in maniera gratuita, è possibile gestire dati GIS, creare mappe di alta qualità, fare misurazioni di distanze e aree. In questa seconda parte del corso insegneremo come utilizzare tutti gli strumenti della versione Pro.

 

4 Panoramica su GE - Installazione, configurazione, interfaccia utente

Contenuto della lezione

1.   INSTALLAZIONE

2.   CONFIGURAZIONE – IMPOSTAZIONI DI SISTEMA

  • Cache
  • unità di misura;
  • modifica della lingua;
  • uso di coordinate geografiche;
  • preferenze di visualizzazione.

3.   FAMILIARIZZARE CON G. EARTH

  • interfaccia utente
  • informazioni presenti nel visualizzatore

 

5 Navigazione e funzioni di base

Contenuto della lezione

1.   Impariamo ad utilizzare tutte le modalità di navigazione, ricerca ed esplorazione dei dati.

  • ricerca luoghi;
  • navigazione (strumento di navigazione, mouse e tastiera);
  • indicazioni;
  • esplorazione in volo;
  • esplorazione Street view.

2.   Come gestire ed organizzare i luoghi, passare da un tipo di visualizzazione all’altra, creare e personalizzare i contenuti base.

  • FUNZIONI PRINCIPALI:
    • gestione luoghi personali e temporanei;
    • modifica delle impostazioni di una cartella;
    • impostazioni delle icone.
  • CREARE CONTENUTI:
    • aggiungere/modificare un segnaposto;
    • linea, poligono;
    • creazione di un percorso;
    • misurazione;
    • aggiunta di foto;
    • riproduzione e salvataggio di un itinerario.

 

6 Funzioni avanzate ed interscambio di dati tra sistemi diversi

 

Contenuto della lezione

Importare differenti tipi di dati geografici e rappresentarli attraverso la creazione di stili personalizzati.

 

1.    Importazione dati da GPS: visualizzazione e calcolo di rotte gps

2.    importazione dati GIS

  • importare dati vettoriali in formati standard (es.Shapefile)
  • importare dati raster in formati standard (es. geoTIFF)

3.    importazione e georeferenziazione di mappe e foto panoramiche

 

7 Generazione e condivisione di mappe                                                                        

Contenuto della lezione

Generare e condividere le mappe con i propri dati:

1.    Creare e gestire mappe personalizzate

  • Aggiunta di legende, loghi e intestazioni con sovrapposizione fissata allo schermo
  • Creazione di fumetti avanzati

2.    Condividere le mappe

  • Condivisione mappe via Mail
  • Incorporamento di Google Earth in un sito web
  • Creazione di un pacchetto di contenuti in un file KMZ
  • Condivisione della mappa sui social Google (Google+ e forum)

 

8 Esempi di applicazioni basate su Google Earth

Contenuto della lezione

Vengono  illustrati una serie di esempi di applicazioni che illustrano le potenzialità della Piattaforma G.Earth, tra i quali:

  • cartografie dei suoli della Regione Emilia-Romagna;
  • banca dati sottosuolo della Regione Toscana – Lamma;
  • cartografia geologica su Google Earth – Regione Umbria;
  • aree protette della Regione Lombardia;
  • terremoti e stazioni di misura da ISIDE,  banche dati del bollettino sismico INGV;
  • quadro d’unione tavolette IGMI 1:25.000;
  • ISTAT - limiti amministrativi comunali;
  • ed altri ancora…

 


 
 
 
 
 
 

 
Quantità

  Metti nel carrello
  esamina il carrello

  

  

home


GOOGLE MAPPING
Uso professionale degli strumenti di google

 

 

 

 
Info tecniche:
GeoExpo by GEO group s.r.l. - tel. 0825 824256 - fax 0825 825363 - email 

Info commerciali:
GEOGRAPHIKE SRL - tel. 0577 588408 - 0577 588408 - email 

 
Home Page geologi.it